Carpaccio di vitello ai cavolicelli

Il Cavolicello è la verdura “regina” del territorio etneo. E’ una specie diffusa nelle aree che si affacciano sul Mediterraneo centro-occidentale. In Italia è presente nelle regioni centro-meridionali dove non è uniformemente distribuita. In Sicilia si riscontra quasi esclusivamente sui suoli cristallini dei Peloritani, sulle vulcaniti di alcune isole minori (Linosa, Ustica, Eolie) e sull`Etna dove è largamente diffusa, dal livello del mare fino a 1200 m. La pianta cresce un po’ ovunque, prediligendo, tuttavia, in modo particolare i vigneti. Si raccolgono, i giovani getti delle piante adulte; qualche volta anche le foglie tenere oppure l’intera pianta appena germinata, viene raccolta dall’autunno alla primavera. Questa verdura ha un gusto deciso, inconfondibile e gradito al palato (un po' amaro); esso è dovuto ad un eteroside sulfonato che è una sostanza aromatica.”
AutoreAlessia CalandraCategoria
Quantità1 Porzione
 300 g Fettine di vitello (magrissime)
 250 g Cavolicelli freschi
 8 cucchiaino Olio di oliva extravergine (evo)
 Sale rosa o integrale q.b
 Spicchi di aglio rosso
 Peperoncino fresco o secco q.b
1

Pulire i cavolicelli scegliendo accuratamente le foglie più belle che poi andranno lavate accuratamente e tagliate;

in una pentola con acqua calda e sale e fare cuocere i cavolicelli per almeno 15 minuti, poi lasciarli scolare;

in una casseruola versare l'evo e imbiondire l'aglio secondo gusto e volontà, quindi aggiungete le fettine di carne;

2

dopo pochi istanti che la carne si sarà "scottata", aggiungere i cavolicelli ben scolati, cercando di coprire le fettine di carne;

lasciare cuocere a fuoco basso per 10/15 minuti, quindi aggiungere il peperoncino secondo gusto e gradimento.

3

Servire ben caldi, con un filo di olio evo a crudo... e buon appetito!

Ingredienti

 300 g Fettine di vitello (magrissime)
 250 g Cavolicelli freschi
 8 cucchiaino Olio di oliva extravergine (evo)
 Sale rosa o integrale q.b
 Spicchi di aglio rosso
 Peperoncino fresco o secco q.b

Istruzioni

1

Pulire i cavolicelli scegliendo accuratamente le foglie più belle che poi andranno lavate accuratamente e tagliate;

in una pentola con acqua calda e sale e fare cuocere i cavolicelli per almeno 15 minuti, poi lasciarli scolare;

in una casseruola versare l'evo e imbiondire l'aglio secondo gusto e volontà, quindi aggiungete le fettine di carne;

2

dopo pochi istanti che la carne si sarà "scottata", aggiungere i cavolicelli ben scolati, cercando di coprire le fettine di carne;

lasciare cuocere a fuoco basso per 10/15 minuti, quindi aggiungere il peperoncino secondo gusto e gradimento.

3

Servire ben caldi, con un filo di olio evo a crudo... e buon appetito!

Carpaccio di vitello ai cavolicelli